Alloggi per l’autonomia

earth_grid Questo servizio è indirizzato unicamente a quei giovani, cresciuti nelle Comunità educative della Fondazione Martinetti Lega del Bene, che raggiunta la maggiore età necessitano di essere accompagnati verso l’autonomia adulta.

Attualmente, anche nell’ambito della progettazione sociale, si sta delineando l’urgenza di formulare soluzioni ex novo per quei giovani, vissuti nelle Comunità educative, che raggiungono la maggiore età, ma che necessitano di completare il percorso verso l’autonomia, anche lavorativa e abitativa, in situazione protetta: una delle proposte è quella dell’affidamento familiare di giovani dai 18 ai 21 anni.

La Fondazione ha scelto, come risposta, la via degli “appartamenti per giovani adulti” (previsti dalla legislazione vigente come “Alloggi per l’autonomia”): si tratta di unità abitative autonome dove i ragazzi/e “prendono in mano a poco a poco la loro vita”, imparando a gestire una casa e a organizzare il proprio tempo siano essi studenti e/o lavoratori, contando sempre su quegli operatori delle Comunità educative in cui hanno vissuto, che costituiscono un riferimento educativo costante.

In questo modo si permette loro di portare a termine il proprio progetto formativo, acquisendo quelle abilità personali, sociali e professionali (ad esempio inserimenti lavorativi con progetti di borsa lavoro finalizzati all’assunzione) necessarie al raggiungimento dell’autonomia adulta e a vivere dignitosamente.

Destinatari

Il servizio di “Appartamento giovani” consiste nell’offerta di strutture educative residenziali in grado di accogliere 3 ragazzi o ragazze seguiti da un team di educatori che svolgono una funzione di accompagnamento alla progettazione autonoma di questi giovani;
è aperto a utenti italiani e stranieri, che sono prossimi o hanno compiuto 18 anni, per il completamento di progetti di formazione iniziati nelle comunità alloggio della Fondazione Martinetti – Lega del Bene.

Sono giovani che, dopo aver vissuto in comunità per 3, 4 o 5 anni, hanno scelto di rimanere nella struttura sviluppando un forte senso di appartenenza comunitaria e partecipando attivamente e, spesso, criticamente alla definizione degli obiettivi del loro progetto educativo.

Obiettivi

Il servizio accompagna gli utenti al raggiungimento dell’autonomia personale con particolare attenzione alla formazione lavorativa e scolastica, favorendo l’inserimento nel mondo del lavoro o il proseguimento di corsi di studi.

Le unità abitative in cui sono accolti gli utenti sono appartamenti nel quartiere, nelle vicinanze della sede centrale di viale Sicilia, a Pavia.

Qui i giovani ragazzi o ragazze vivono in autogestione, seppur “monitorata”, con la possibilità di assumersi gradatamente maggiori responsabilità.

Caratteristiche del servizio

Il servizio è aperto tutto l’anno, utilizzando, per i periodi di vacanza, secondo gli impegni di studio e lavorativi, anche la struttura di Cesara (VB), sulle colline del Lago d’Orta e di Imperia.

  • Personale:

    per ciascuna unità abitativa è previsto una continuità educativa, nel senso che i giovani continuano a far riferimento agli stessi operatori delle Comunità Educative, che li accompagnano verso l’autonomia adulta.
    Il servizio può contare sull’integrazione con gli altri servizi forniti dalla struttura: supporto specialistico (psicologico, neuropsichiatrico), spazi comuni (campi di gioco, case per le vacanze estive).

  • Accesso al servizio:

    l’accesso al servizio avviene come completamento del percorso educativo intrapreso dagli utenti nelle Comunità educative e non è attualmente previsto l’inserimento di utenti che non siano stati in precedenza accolti in queste strutture. L’équipe educativa concorda con l’utente e col responsabile dell’équipe dei Servizi Socio-Sanitari territorialmente competenti il proseguimento del percorso; la richiesta al giudice deve essere scritta dal ragazzo/a , che dichiara la sua intenzione di fermarsi in comunità anche dopo il compimento della maggiore età per completare la propria formazione. Verificata la disponibilità per l’accoglienza nella struttura, in collaborazione con i Servizi Sociali competenti, si ridefiniscono obiettivi, tempi e modalità di permanenza (Progetto Quadro), si integra il Progetto Educativo Individualizzato, finalizzato all’autonomia personale, culturale e professionale, al reinserimento sociale e si rivaluta la regolamentazione dei rapporti con la famiglia di origine.

  • Dimissioni dal servizio:

    le dimissioni dal servizio avvengono seguendo il naturale raggiungimento degli obiettivi previsti: la conclusione degli studi superiori e l’inserimento in un corso di studi universitario o nel mondo del lavoro, usufruendo laddove sia necessario, anche di un’autonomia abitativa (ad es. un alloggio di edilizia popolare). Possono essere decise le dimissioni del ragazzo/a anche nel caso in cui venga meno, da parte del ragazzo stesso, il rispetto del patto educativo legato al progetto di autonomia..

Per ulteriori informazioni, contattare la Sede centrale della Fondazione.

Alloggio per l'Autonomia Occhiena

Tipologia ospitiFemmine
Età18-21 anni
N. posti3
Locali (compresa camera dell'operatore)2 camere da letto, ambiente cucina-soggiorno, 1 bagno.
Indirizzo (dell'ente gestore)Viale Sicilia, 3, 27100 Pavia
ContattiTel. 0382463212, info@elledibi.it
Maggiori dettagliCarta dei servizi

Alloggio per l'Autonomia Rua

Tipologia ospitiMaschi
Età18-21 anni
N. posti3
Locali (compresa camera dell'operatore)1 camera da letto, ambiente cucina-soggiorno, 1 bagno.
Indirizzo (dell'ente gestore)Viale Sicilia, 3, 27100 Pavia
ContattiTel. 0382463212, info@elledibi.it
Maggiori dettagliCarta dei servizi